Salta al contenuto principale

A Zogno il centro vaccinale della Valle Brembana

Immagine rimossa.Sono in via di ultimazione i lavori al Palazzetto dello Sport di Zogno, in via Romacolo (località Camanghì). La struttura, operativa da lunedì 12 aprile, ospiterà il centro in Valle Brembana della campagna massiva vaccinale contro Covid-19 grazie alle 6 postazioni che, a regime, permetteranno di somministrare 864 vaccini al giorno. A far funzionare la struttura sarà il Papa Giovanni XXIII, con 6 medici, 7 infermieri, 1 coordinatore infermieristico, 3 addetti amministrativi e i volontari della Protezione civile.

Quello di Zogno è uno dei centri vaccinali di prossimità realizzati per la campagna vaccinale massiva che permetterà alla popolazione dei territori vallari e di montagna di ricevere la vaccinazione senza dover affrontare lunghi viaggi per raggiungere una delle sedi bergamasche. L'altro centro di prossimità individuato per la campagna vaccinale è quello al Palazzetto dello Sport di Sant'Omobono, che servirà l'area della Valle Imagna. Entrambi i palazzetti sono stati messi a disposizione dalle rispettive amministrazioni comunali, in raccordo con gli organismi di rappresentanza dei sindaci del Distretto di Bergamo.

Venerdì 2 aprile il Palazzetto dello sport ha ricevuto la visita del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, accompagnato da Maria Beatrice Stasi e da Fabrizio Limonta, rispettivamente direttore generale e direttore socio sanitario dell'ASST Papa Giovanni XXIII. Presenti anche Claudia Maria Terzi, assessore alle Infrastrutture trasporti e mobilità sostenibile di Regione Lombardia,Gianbattista Brioschi, presidente Assemblea dei sindaci del Distretto di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, presidente della Provincia di Bergamo, Selina Odette Fedi, sindaco di Zogno, Emiliano Paninforni, Comandante polizia locale di Zogno e altri esponenti del mondo politico bergamasco.
Per il Papa Giovanni, presente anche una rappresentanza del personale sanitario e tecnico-amministrativo con Simonetta Cesa, direttore delle Professioni sanitarie e sociali, Giulia Bombardieri, direttore dell'Unità di gestione presidio temporaneo, presidio di San Giovanni Bianco e attività ambulatoriali, Alberico Casati, direttore Dipartimento Patrimonio, Tecnologie e Servizi.

La visita del presidente Attilio Fontana, organizzata per celebrare la Giornata regionale della Riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli Alpini, poi proseguita. Tra le tappe anche il centro hub per la vaccinazione anti Covid-19 allestito alla Fiera di Bergamo.