Salta al contenuto principale

Raccolti 6 milioni di euro con il Social Bond della Banca Popolare di Bergamo

E' stato un successo il prestito obbligazionario emesso lo scorso 8 aprile dalla Banca Popolare di Bergamo e i cui proventi saranno parzialmente devoluti all?Associazione Oncologica Bergamasca, che a sua volta li utilizzer? per sostenere il Pronto Intervento Diagnostico (Pid),?un punto di riferimento a cui rivolgersi in caso di sospetta malattia neoplastica, utile per programmare gli accertamenti diagnostici e avere la tempestiva valutazione di uno specialista.
? Il bond solidale ? stato sottoscritto in soli 10 giorni per un importo di 6 milioni di euro, uno in pi? rispetto all'originario plafond. La chiusura delle obbligazioni emesse ? stata quindi ampiamente anticipata rispetto al termine previsto del 15 maggio.

All'Associazione Oncologica Bergamasca, che da anni si occupa dell?assistenza ai malati oncologi, ? stato destinato lo 0,5% delle obbligazioni complessivamente sottoscritte (30 mila euro), che?permetter? all?associazione orobica ?di proseguire e potenziare la positiva esperienza del PID. ? Al Pid, nato nel novembre del 2011 con l?intento di fornire una risposta tempestiva ed efficace ai pazienti con sospetta patologia neoplastica, ottimizzando la procedura diagnostico-terapeutica e riducendo gli inevitabili tempi d?attesa, si sono finora rivolti 1155 cittadini, di cui il 78% bergamaschi, con 406 percorsi attivati e indici di gradimento del servizio molto alti. ?