Visite ai pazienti ricoverati o in PS

Le visite ai pazienti ricoverati sono consentite solo se in possesso di: 

  • valida Certificazione verde Covid-19 (Green Pass)
  • documento d’identità in corso di validità
  • questionario clinico/anamnestico correttamente compilato e firmato dall’operatore dell’ASST che ne autorizza l’accesso.

E’ consentito l’accesso ad un solo visitatore al giorno e per massimo 45 minuti

Nelle aree di Pronto soccorso non è consentito l’accesso agli accompagnatori, salvo specifici casi o particolari categorie di pazienti (per cui l’accesso sarà consentito a un solo accompagnatore, il quale dovrà essere sottoposto alla misurazione della temperatura e al questionario clinico/anamnestico e presentare agli operatori un documento identificativo in corso di validità e la Certificazione Verde COVID-19)

Di seguito le specifiche dei vari presìdi che fanno capo all’ASST Papa Giovanni XXIII.

Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo
L’ingresso è consentito da lunedì a domenica dalle 16 alle 18, nei giorni pari per i pazienti con numero di letto pari e nei giorni dispari per i pazienti con numero di letto dispari. Eventuali cambi di posto letto saranno tempestivamente comunicati ai visitatori/familiari.
Questo vale per tutti i reparti di degenza, ad accezione dei seguenti:

  • Terapie intensive e subintensive: l’ingresso è consentito da lunedì a venerdì dalle 15 alle 20, sempre mantenendo l’alternanza pari/dispari (nei giorni pari entrano i visitatori dei pazienti a cui è stato assegnato un numero di letto pari e nei giorni dispari i visitatori dei pazienti a cui è stato assegnato un numero di letto dispari)
  • Ostetricia: l’ingresso è consentito tutti i giorni secondo questo meccanismo di alternanza: 
    • pazienti ricoverate in letti con numero pari: tutti i giorni dalle 16 alle 17
    • pazienti ricoverate in letti dispari: tutti i giorni dalle 17 alle 18
  • Degenze pediatriche: non sono consentite visite essendo già presente un genitore 24 ore su 24 

Prima di accedere al reparto il visitatore deve:

  1. Misurare la temperatura attraverso gli appositi rilevatori collocati in prossimità degli ingressi e ritirare il ticket rilasciato, che dovrà essere presentato al personale di triage
  2. Rivolgersi ai punti di triage posizionati in hospital street agli ingressi 13 (per i pazienti ricoverati in torre 1 e 2), 25 (per i pazienti ricoverati in torre 3 e 4) e 47 (per i pazienti ricoverati in torre 5, 6 e 7) dalle 15.30 alle 17.30, per essere sottoposti a questionario clinico/anamnestico 
  3. Presentare agli operatori del triage un documento identificativo in corso di validità e la Certificazione verde (Green Pass)
  4. Consegnare il questionario al personale in reparto che verificherà l’igiene delle mani e il corretto posizionamento della mascherina. Non sono ammesse mascherine di comunità. 

Ospedale Civile di San Giovanni Bianco
L’ingresso è consentito da lunedì a domenica dalle 16 alle 18, nei giorni pari per i pazienti con numero di letto pari e nei giorni dispari per i pazienti con numero di letto dispari. 

Prima di accedere al reparto il visitatore deve:

  1. Misurare la temperatura attraverso gli appositi rilevatori collocati in prossimità dell’ingresso  e ritirare il ticket rilasciato
  2. Compilare il questionario clinico/anamnestico disponibile all’ingresso e applicare il ticket con la temperatura
  3. Presentare agli operatori del reparto il questionario compilato, un documento identificativo e la Certificazione verde (Green Pass). Il personale verificherà anche l’igiene delle mani e il corretto posizionamento della mascherina. Non sono ammesse mascherine di comunità.

Riabilitazione specialistica (Mozzo) 
L’ingresso è consentito da lunedì a domenica dalle 12.30 alle 14.30, nei giorni pari per i pazienti con numero di letto pari e nei giorni dispari per i pazienti con numero di letto dispari. 

Prima di accedere al reparto il visitatore deve:

  1. da lunedì a venerdì, rivolgersi al personale presente al punto di triage per essere sottoposto a misurazione delle temperatura e al questionario clinico/anamnestico. Il sabato e la domenica rivolgersi direttamente in reparto
  2. presentare agli operatori un documento identificativo e la Certificazione verde (Green Pass). Il personale verificherà anche l’igiene delle mani e il corretto posizionamento della mascherina. Non sono ammesse mascherine di comunità.

Queste procedure sono un estratto dal regolamento aziendale, redatto in base alle indicazioni di Regione Lombardia che recepiscono l’introduzione della Certificazione verde Covid-19 ai sensi dell’art. 9 della Legge 17 giugno 2021 n. 87 e successive modificazioni

Ultimo aggiornamento: 06 Agosto 2021